Capodanno in chalet:
4 modi per trascorrere San Silvestro al Cain aspettando la mezzanotte

Il calore della stufa a olle e lo scoppiettio della legna che arde, il suono del silenzio del bosco tutt'attorno e le impronte degli animali che lo abitano impresse sulla neve come tanti piccoli ricami, la compagnia degli affetti più cari o degli amici di sempre: attendere l'arrivo dell'anno nuovo nell'intimità di uno chalet di montagna rende l'attesa ancora più emozionante. Ma come impiegare il tempo mentre si aspetta la mezzanotte per brindare assieme a nuovi desideri e progetti futuri? Noi del Cain vi diamo qualche idea per trascorrere le ultime ore dell'anno senza rischiare di annoiarsi! 

Tra attività di gruppo e ricette golose: come attendere il nuovo anno

Che siate tra amici o in famiglia con bimbi piccoli, le attività da poter svolgere coinvolgendo tutti e senza rischiare che qualcuno si annoi sono davvero tantissime. Unici ingredienti necessari? Tanta voglia di stare assieme e divertirsi!

1. Una ciaspolata al chiaro delle stelle. Abbigliamento da neve, frontalino carico e ciaspole ai piedi: attorno al Cain sono davvero numerosi i percorsi da poter intraprendere per una camminata in compagnia tra gli alberi innevati. Attività sempre più praticata per la sua semplicità, è l'ideale per chi vuole assaporare la bellezza della natura godendo a pieno dei suoi ritmi lenti. Si sa, praticare attività fisica contribuisce al rilascio di endorfine, meglio conosciute come "ormoni del benessere": non è quindi il modo migliore per affacciarsi al nuovo anno? I più romantici poi potranno mettere nello zaino una buona bottiglia di spumante da stappare sotto il cielo stellato allo scoccare della mezzanotte! 

2. Una maratona di serie tv. Certo, abbiamo pensato anche a voi più pantofolai e meno avventurosi. Se uscire al freddo non è un'idea che vi alletta ma preferite divano e plaid, una bella maratona di serie tv mentre fate il conto alla rovescia è la soluzione perfetta. Grazie all'abbonamento a Netflix, compreso tra i servizi offerti dal Cain, il catalogo di serie da poter guardare sarà così ampio che l'intera giornata di San Silvestro non vi basterà. Siete più da film? Pop corn al volo preparati sulla stufa economica in cucina ed è quasi come essere al cinema!

3. Una sfida con il gioco da tavola preferito. I giochi di società sono uno tra i classici intramontabili dei cenoni di Capodanno: Monopoli, Risiko, Taboo, Cluedo e chi più ne ha più ne metta! Riunirsi tutti attorno al tavolo con quella giusta dose di competizione rende l'attesa divertente e spensierata, accompagnata da fragorose risate e dalla sensazione di tornare un pò bambini. Vi siete dimenticati di portare il vostro gioco preferito da casa? Nessun problema, al Cain troverete un'ampia scelta di giochi da tavola, e con un pò di fortuna, forse anche quelli che più vi piacciono!

ElisaFedrizzi_Baita_Cain_25.01.21_108.jpg

4. Un buon dolce da mangiare a mezzanotte. Cucinare, infine, mette sempre d'accordo quasi tutti, grandi e piccini. I bimbi indossano i panni di piccoli aiutanti indispensabili, i meno piccini colgono l'occasione per scambiarsi battute tra un ingrediente e l'altro, magari accompagnate da un buon bicchiere di vino. Impastare tutti assieme mette senza dubbio il buonumore, così come il profumo che avvolge lo chalet una volta tolto il dolce dal forno. La ricetta che vi consigliamo è quella di un dolce tipico della tradizione nonesa, semplice ma allo stesso tempo molto gustoso: lo zelten. Per i bambini, che potranno sbizzarrirsi con le decorazioni, sarà divertimento assicurato!

Zelten, il dolce della tradizione trentina per le festività

  • 250 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 100 gr di burro fuso freddo
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 50 gr di noci
  • 50 gr di pinoli
  • 100 gr di fichi secchi
  • 100 gr di uvetta
  • 50 gr di mandorle
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di grappa o rum
  • 50 gr di canditi misti
  • frutta secca e candita per decorare qb
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella

PREPARAZIONE:

Al mattino tagliate a piccoli pezzi i fichi secchi, tritate grossolanamente le noci e le mandorle. Mescolate i fichi, le noci, le mandorle con i pinoli, l’uvetta e la frutta candita a dadi. Coprite il tutto con i 100ml di grappa o rum e lasciate in ammollo per 7-8 ore. Trascorso questo tempo scolate bene il tutto rimuovendo la grappa o il rum.

Fate sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso e lasciatelo raffreddare; lavoratelo poi con lo zucchero fino a farlo diventare un composto cremoso. Unite poi le uova, la cannella e il sale. A questo punto amalgamate l'impasto unendo la farina un pò alla volta e alternandola al latte. Per ultimo aggiungete il lievito. Ora è arrivato il momento di unire la frutta secca e i canditi e mescolare uniformemente.

Ed eccoci alla cottura: dopo aver scaldato il forno a 180 gradi e imburrato la tortiera, riempitela con l'impasto per metà, decorate la superficie con un pò di frutta secca e canditi e infornate per 30 minuti! 

Riuscite a immaginare Capodanno migliore di quello al Cain?

Altri articoli

14 novembre
Convergenza:
l'arte di Federico Seppi nel giardino del Cain

Intervista all'artista noneso Federico Seppi, realizzatore della scultura in legno collocata al limitare del bosco nel prato attorno al Cain Chalet

22 settembre
Benvenuto autunno:
5 consigli per fungaioli provetti

Passeggiata alla ricerca di finferli e porcini nei dintorni del Cain Comfort Chalet

23 agosto
Passeggiate a cavallo:
cavalcando tra i sentieri della Val di Non

Al galoppo verso i Laghetti di Ruffrè: i benefici del trekking a cavallo

9 luglio
Trekking al Lago di Tret:
un'oasi di pace nel bosco dell'Alta Val di Non

Una vera e propria piscina naturale, dove trascorrere ore di relax in famiglia o organizzare un pic-nic tra amici

26 aprile
Il tempo delle mele:
la magia delle fioriture ad aprile in Val di Non

A spasso tra i meleti in fiore: gita ludico-didattica per tutta la famiglia alla scoperta del mondo contadino

25 marzo
"Dolci sogni dorati":
Cain Comfort Chalet raccontata dal magazine Dove Trentino

Sportivi solitari, coppie in cerca di fuga o gruppi di amici: la Baita è il perfect place to be che soddisfa proprio tutti!

close

Richiedi informazioni

Campi richiesti *


I tuoi dati


PERMANENZA (minimo tre notti)

-

PERSONE (5 posti letto in totale!)

close

Concept, Design, Web

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it

Foto e video

Photographer

Elisa Fedrizzi
Martina Franchini

Stylist

Alba Marchiori

Per le immagini si ringraziano:

Elisa Battocletti
Simone Covi
Archivio Foto Apt Val di Non
Trentino Sviluppo S.p.A.

close

Iscriviti alla nostra newsletter



Annulla
close

Grazie

Il tuo messaggio è stato spedito correttamente.